Ama, servizi di derattizzazione nelle scuole di tutta Roma

ama-romaRoma, 30 ottobre – Nella mattina di mercoledì 23 ottobre, una squadra di Ama Soluzioni Integrate ha svolto un intervento di derattizzazione presso la Scuola per l’infanzia “Vittorio Bachelet”, nel Municipio VII (ex IX e X). L’intervento, che era già in calendario per venerdì 25 ottobre, è stato anticipato su richiesta del presidente del Municipio. Dal 9 ottobre scorso ad oggi, Ama SI (la società del gruppo Ama che si occupa di disinfestazioni), ha effettuato 26 interventi analoghi presso scuole (nidi, materne, elementari, medie e istituti comprensivi). Dal 25 ottobre fino all’8 novembre 2013 sono in programma ulteriori 56 interventi, dentro e fuori gli edifici scolastici.

Questa prima tranche di 82 operazioni topicide complessive, programmate in trenta giorni sulla base delle richieste pervenute, riguarda 28 scuole presenti nei municipi I, III (ex IV), VII (ex IX e X), VIII (ex XI), XI (ex XV) e XII (ex XVI). Come annunciato dall’assessorato all’Ambiente di Roma Capitale, di recente è stata ripristinata la convenzione “Ama Card”, uno strumento a disposizione di tutti i Municipi  che consente di usufruire degli interventi straordinari di disinfestazione e derattizzazione di aree ed edifici pubblici ubicati sul territorio. L’importo della convenzione è quantificato in 35mila euro per i 4 municipi interessati dal recente accorpamento e in 25mila euro per gli 11 municipi che hanno mantenuto la stessa delimitazione territoriale. I cittadini, gli enti, le scuole ecc. possono segnalare la necessità di interventi al Municipio di competenza che invia la richiesta ad Ama Soluzioni Integrate. Il servizio viene effettuato, oltre che presso le aree maggiormente infestate, anche presso le vie limitrofe per garantire una cosiddetta “fascia di rispetto”: la riuscita degli interventi dipende infatti dalla capillarità e uniformità del trattamento.

Tutti i prodotti utilizzati da Ama SI presentano una bassissima tossicità nei confronti delle specie no-target e sono registrati presso il Ministero della Salute per l’impiego in ambito civile. Le operazioni vengono generalmente effettuate il venerdì, dopo l’uscita dagli edifici degli alunni e di tutto il personale docente e non docente. Una volta posizionate le esche topicide, esse vengono poi rimosse il lunedì successivo, prima della ripresa dell’attività didattica. Nelle aree esterne, le esche sono comunque collocate all’interno di dispenser con chiusura a chiave per evitare che bambini, persone inconsapevoli o altri animali possano venire in contatto con le stesse.

Comunicato Ama  

 
Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here