Associna, lettera aperta a “Le Iene” di Italia1

logo associnaRoma, 20 ottobre – Sul sito ufficiale dell’ Associna è stata postata una lettera aperta di protesta contro un servizio andato in onda martedì 14 ottobre su “Le Iene” di Italia1. Il servizio “cinesi che sfruttano cinesi” non è affatto piaciuto all’ Associna, la principale associazione delle nuove generazioni di italo-cinesi nati o cresciuti in Italia, che parla di generalizzazioni che vanno a colpire un’intera comunità. «Ho visto con disapprovazione il vostro servizio sui “cinesi che sfruttano cinesi” e mi sento molto amareggiata non solo perché sono di origini cinesi, ma in primis come essere umano», commenta Zhanxing Xu di associna.com che punta il dito sull’ «assoluta generalizzazione del servizio e dei dialoghi che è inaccettabile e offensiva nei riguardi dell’intera comunità cinese in Italia». Le ragioni della contestazione da parte dell’ Associna si possono riassumere nei tre punti evidenziati nella lettera aperta, tre domande che si è posto il firmatario. «Mi chiedo – prosegue Zhanxing Xu – il perché si sia evitato di citare i nomi dei tre signori cinesi, il perché di quel titolo ad effetto come “ cinesi che sfruttano cinesi” ed infine il perchè dell’equivalenza “cinese uguale evasore” nei vostri sottotitoli, a caratteri cubitali».

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here