Dichiarata morta si risveglia dopo 9 minuti:« Ho parlato con Dio»

Crystal-McVeadOklahoma, 28 ottobre – «Sono stata in Paradiso e ho parlato con Dio». Sono queste le dichiarazioni di una donna di 36 anni, madre di quattro figli finita in arresto cardiaco e dichiarata morta per nove minuti. La storia è accaduta nel 2009 quando Crystal McVea era stata ricoverata per una pancreatite quando i medici, accidentalmente, le hanno somministrato un overdose di antidolorifici e il suo cuore in pratica ha smesso di battere.

Per circa nove minuti la donna era praticamente morta, ma i medici sono riusciti a rianimarla. In quel breve tempo la donna sostiene di essere stata in paradiso e lo racconta in un libro “Waking Up In Heaven“. «Ero in piedi avvolta in una luce abbagliante e sapevo dove mi trovavo» scrive la donna aggiungendo che vicino a lei c’erano anche due angeli che non somigliavano a nessuno delle persone che conosce. «Volevo restare in Paradiso ma poi ho sentito mia madre gridare in ospedale e allora ho deciso di tornare». La donna, diventata credente convinta dopo la sua “morte momentanea” ha deciso di scrivere il libro per portare a tutti un messaggio di amore e speranza.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here