Emergenza-casa: il sindaco Marino ascolta la protesta di Anna

ProtestaRoma, 28 ottobre – L’onda lunga dell’emergenza-casa non tende a placarsi. Dopo l’incontro-scontro della scorsa settimana, questa mattina in Campidoglio è andata in scena la dignitosa protesta di Anna che, sfrattata dal proprietario, ha deciso di trasferirsi all’ombra del Marco Aurelio per far sentire la sua voce. Ex inquilina della cassa notarile, la donna, forte del sostegno del sindacato di base ASIA USB e dei Blocchi Precari Metropolitani, si è “accomodata” dinanzi al Palazzo Senatorio mentre, sulla statua in bronzo dell’imperatore romano, si sono posizionati due attivisti con le barriere contro sfratti, pignoramenti e sgomberi.

Com’è naturale che fosse, la protesta ha attirato l’attenzione del primo cittadino, il sindaco Ignazio Marino che, all’ingresso della sede comunale, ha deciso di fermarsi per ascoltare interessato la storia dell’anziana signora.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here