Enzo Foschi: «I veri Black bloc sono tutti quei giornalisti infiltrati nel corteo»

Foschi«I giornalisti sono i veri black bloc, infiltrati nel corteo». Un post su facebook che sta scatenando problemi all’interno della segreteria del sindaco, Ignazio Marino. Ad averlo postato sul proprio profilo, infatti, non è un utente qualunque ma Enzo Foschi, esponente di spicco del Pd romano, nonché capo della segreteria del sindaco. Un giudizio particolarmente duro espresso ieri sera dopo la manifestazione, sul suo profilo del social network, che ha scatenato repliche immediate. Il suo profilo viene tempestato di proteste da parte di cronisti di numerose testate.

«I veri Black bloc sono tutti quei giornalisti infiltrati nel corteo – continua bsu Fb – delusi dal fatto che non scorra sangue». Accusato e tempestato di critiche, repliche e polemiche nello stesso social network, il segretario è stato costretto a una spiegazione: «Naturalmente ho profondo rispetto per tanti bravi giornalisti che fanno il loro lavoro tra mille pericoli – posta – vedendo però l’accanimento con cui alcuni inviati descrivevano fatti deprecabili ma minori come se si trattasse di episodi di guerra sono rimasto con molto amaro in bocca soprattutto ripensando a quanti veri eroi hanno perso la vita nel fare il loro mestiere davanti a pericoli enormi».

Ancora nessun commento invece del sindaco Ignazio Marino sull’intervento del suo diretto collaboratore. Il portavoce del sindaco, Guido Schwarz, ieri sera ha chiesto tempo per replicare ufficialmente alle dichiarazioni di Foschi. Per il momento ancora nessuna dichiarazione.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here