Guidonia, commissione d’inchiesta sulle spese gonfiate

Roma, 26 ottobrerubeis Il comune di Guidonia apre un’inchiesta interna sulle indagini della Procura di Tivoli, riguardo alle spese gonfiate.

Dopo lo scandalo che ha coinvolto il comune su fatture gonfiate e materiali pagati, ma mai arrivati, il sindaco Rubeis apre un’inchiesta interna, per agevolare il lavoro della procura di Tivoli e per fare chiarezza. In tutto sono 17 gli indagati ai vertici del comune per illeciti commessi fra il 2007 e il 2010, tre di loro sono accusati di associazione a delinquere.

Con le pesantissime accusa rivolte alla gestione dei fondi pubblici, Rubeis cerca di smarcarsi dagli illeciti e risollevare il nome del comune di Guidonia, promettendo da una parte la massima collaborazione alle indagini e dall’altra parte la massima chiarezza nei confronti dei cittadini, attraverso conferenze stampa e comunicati.

Intanto il 29 ottobre i dirigenti del Comune Umberto Ferrucci e Gilberto Pucci dovranno comparire davanti al Gip.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here