Intensificati i controlli, 4 arresti per rapina nel fine settimana

poliziaRoma, 28 ottobre – Intensificati i controlli nel fine settimana. Diversi gli arresti. I primi a finire in manette sono tre  minorenni che ieri pomeriggio in via Prato della Signora, dopo essersi avvicinati ad un anziano signore, l’hanno rapinato della catenina in oro che portava al collo. Quando gli agenti del Commissariato Salario sono arrivati sul luogo del reato, sono riusciti a bloccare uno dei tre giovani che, interrogato, ha permesso di rintracciare anche gli altri due. L’anziano signore, che ha riportato lesioni guaribili in 7 giorni, ha presentato la denuncia presso gli uffici del Commissariato, dove gli agenti gli hanno restituito la collana ritrovata nascosta in una scarpa di uno dei minori. Arrestati per rapina, i tre  sono stati accompagnati in un centro di prima accoglienza.

Ed è un 16enne che ieri nel pomeriggio, dopo aver scippato una donna in via Sannio, mentre faceva delle spese, quando si è accorto della presenza della Polizia,  ha cercato di scappare all’interno della Stazione Metro di San Giovanni. Inseguito, è stato bloccato in via Taranto dove è stato arrestato.  Addosso i poliziotti gli hanno trovato un coltello a serramanico  e gli effetti personali della vittima. Arrestato per lo scippo è stato denunciato anche per il possesso del coltello e poi  anche lui accompagnato presso un centro di prima accoglienza.

Ha solo 14 anni, invece, l’altra giovane che ieri è finita nella rete della Polizia. Insieme ad altre tre nomadi, dopo essere entrata all’interno della stazione della Metro B e aver puntato la vittima prescelta, ha cercato di rubarle il portafoglio che aveva nella borsetta. Nel tentativo poi di scappare, ha spinto la donna facendola cadere a terra. Rintracciata poco dopo è stata bloccata dagli agenti del Commissariato Viminale che dopo averla arrestata per tentata rapina, l’hanno accompagnata presso un centro di prima accoglienza. La vittima invece che ha riportato la lussazione della rotula, guarirà in 20 giorni.

E sempre per rapina, è stato arrestato B.S., moldavo di 32 anni. L’uomo, con vari precedenti, è stato trovato mentre armeggiava all’interno di un’autovettura in via Carlo Alberto Dalla Chiesa. Quando ha visto i poliziotti, ha cercato di scappare e quando è stato raggiunto in viale Giulio Cesare,  l’uomo ha reagito con violenza colpendo uno degli agenti facendolo sbattere contro un palo di un semaforo. Ripreso l’inseguimento dell’uomo, gli agenti sono riusciti a bloccarlo poco dopo in via Fabio Massimo. Addosso aveva una borsa dove nascondeva una autoradio, alcuni giraviti ed un taglierino. La refurtiva asportata dall’auto dove l’uomo stava rovistando, è stata restituita al legittimo proprietario. Accompagnato negli uffici del Commissariato Prati, l’uomo è stato arrestato per rapina.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here