Napoli, sequestrati 3200 chili di pane tossico

Napopane_tossicoli, 22 ottobre – Scoperti ieri a Napoli 17 forni illegali che producevano pane tossico, in condizioni igieniche pessime.

La legna, utilizzata nei forni, era completamente verniciata o trafitta da chiodi, rendendo il pane tossico e pericoloso per la salute. I carabinieri hanno effettuato controlli su Napoli e provincia e hanno scoperto un’intera rete di produttori abusivi che poi vendevano a ignari clienti, come ristoranti e supermercati. Sono stati posti i sigilli a 17 forni, circa 50 persone denunciate per inosservanza alle discipline inerenti l’igiene e la produzione e commercializzazione dei prodotti. Infine tante anche le sanzioni amministrative per un ammontare di 40 mila euro.

In alcuni forni il pane tossico (prodotto con legna verniciata) veniva accumulato in sottoscala o camere da letto, anche lasciato sul pavimento, prima di venire imbustato e venduto.

I 3200 kg di pane tossico sequestrato verrà distribuito a canili e zoo, visto che i veterinari lo hanno dichiarato non nocivo per gli animali.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here