Roma, residenti di via Veroli contro installazione ripetitore

Antenna via Veroli1
parti del ripetitore da installare in via veroli

Roma, 22 ottobre – Diversi residenti di via Veroli, al Prenestino, sono scesi in strada questa mattina per protestare contro l’installazione di un ripetitore di una compagnia telefonica. La protesta è scaturita dalla presenza di altri ripetitori nella stessa via, installati ormai da circa un decennio, che continuano a creare preoccupazioni nei residenti benchè i vari controlli effettuati nel tempo dalle autorità competenti abbiano sempre rassicurato i cittadini, secondo quanto riferito dagli stessi residenti. Questa mattina si sarebbe aggiunto quindi un ulteriore ripetitore, ma da indiscrezioni sembrerebbe che l’installazione sia stata soltanto rinviata di una quindicina di giorni. I cittadini infatti sono riusciti a bloccare le operazioni per via di un’autorizzazione di occupazione di suolo pubblico rilasciata dall’ U.O.T. del Municipio V valida per «l’esecuzione di lavori di straordinaria manutenzione delle parti esterne dei fabbricati con impiego di piattaforma aerea con annessa area di cantiere» – come si legge nella determinazione dirigenziale – e quindi non per l’installazione del ripetitore. Il timore dei residenti di via Veroli scesi in strada è che tra quindici giorni, con l’autorizzazione adeguata, il ripetitore possa essere dunque installato. «Dalle verifiche effettuate presso il Dipartimento XV, l’Arpa ed il Genio civile risulta confermata la presentazione di tutta la documentazione necessaria alla compagnia telefonica per installare il ripetitore. L’unica difformità constatata questa mattina è stata quella relativa all’occupazione di suolo pubblico per effettuare le operazioni», dichiara Stefano Veglianti assessore ai lavori pubblici del Municipio V di Roma.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here