Tratta Roma-Viterbo, sette sindaci sul treno per protesta

FSRoma, 27 ottobre – I sindaci dei comuni di Civitavecchia, Ladispoli, Tarquinia, Tolfa, Allumiere, Cerveteri e Santa Marinella viaggeranno sul treno della tratta Roma-Viterbo, insieme ai viaggiatori.

Il viaggio di protesta è organizzato per domani, lunedì 28 ottobre, per manifestare contro le Ferrovie dello Stato e il pessimo servizio della linea F5, contro il sovraffollamento dei convogli e il degrado degli stessi. I 7 sindaci, in fascia tricolore, partiranno dalla stazione di Civitavecchia alle ore  6:40 e arriveranno a Termini alle 7:53, toccando, durante il tragitto, le stazioni di Santa Marinella, Cerveteri e Ladispoli.

Poi gli amministratori locali saranno ricevuti dalle Ferrovie dello Stato, in piazza della Croce Rossa, dove hanno chiesto un incontro con l’amministratore delegato Mauro Moretti. Lo scopo del singolare viaggio è aprire una trattativa con le FS per aumentare i convogli, soprattutto nelle ore di punta, aumentare i controlli e con l’aiuto della Provincia provvedere anche al rinnovo delle vetture,

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here