Affitti in nero, grazie alle segnalazioni sequestrati 47 immobili a Roma

Affitti-in-NeroRoma, 23 novembre – Un duro colpo agli affitti in nero. In seguito all’accordo anti evasione dello scorso settembre fra Regione Lazio, Roma Capitale e le università La Sapienza, Tor Vergata, Roma Tre, alle quali si è aggiunta la Direzione Regionale Agenzia delle Entrate del Lazio, la Guardia di Finanza è riuscita a sequestrare 47 appartamenti affittati in nero per un totale di 27milioni di euro recuperati. Il supporto maggiore è arrivato dagli studenti che, grazie alle loro segnalazioni, hanno portato al 132 controlli. Dal mese di ottobre ad oggi, 92 sono infatti risultati irregolari e sono stati recuperati 1,7 milioni di euro di imponibile non dichiarato. Ma nel complesso dall’inizio dell’anno è stato possibile smascherare un’evasione di 12 milioni, ai quali si aggiungono 13,5 milioni che corrispondono al valore degli immobili sequestrati.

Il caso eclatante quello di un evasore ottantenne al quale sono stati sequestrati beni per 13,5 milioni e, precisamente, 47 immobili tra Ardea e Roma – Tor Vergata, oltre a tre automobili, un ciclomotore e un camper. Il supporto delle Fiamme gialle agli studenti prevede nelle tre università capitoline, punti integrati di ascolto dove verrà fornita assistenza e consulenze per la redazione e registrazione dei contratti d’affitto. E’ stata infine attivata un’apposita casella di posta elettronica, helpaffitti.roma@gdf.it, dedicata a quei cittadini interessati a segnalare situazioni irregolari.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here