Aria irrespirabile a Guidonia Montecelio: è allarme chimico

guidonia-dall-alto_1_originalGuidonia Montecelio, 7 novembre – È allarme nel comune di Guidonia Montecelio. I cittadini si lamentano a causa dell’aria irrespirabile, del bruciore ad occhi e gola, nonché di pesantezza alla testa. Un bilancio a dir poco preoccupante, tant’è che in città sembra essere diventato l’argomento principale di discussione. I consiglieri del Partito Democratico (SalomoneDe Vincenzi e Di Silvio) hanno protocollato un’interrogazione urgente, chiedendo al sindaco: «Se non ritenga opportuno richiedere un intervento dell’ARPA Lazio al fine di verificare il livello di inquinamento dell’aria».

Dall’interrogazione si legge ancora: «Quali iniziative sono state assunte o intende assumere l’amministrazione di fronte alla gravità della questione sollevata. È stata individuata la fonte di questo cattivo odore segnalato dai cittadini come odore chimico?».

In attesa di avere una risposta da parte del primo cittadino Rubeis, proseguono i problemi nella città, la quale si ritrova a fare i conti con un nemico invisibile, subdolo e pericoloso. Nel frattempo, il capogruppo

In particolare il capogruppo del Partito Democratico, Rita Salamone, esige che sia fatta chiarezza senza creare allarmismi nella cittadinanza. Per questo, è stato richiesto l’intervento urgente da parte dell’ARPA (Agenzia Regionale Protezione Ambientale) del Lazio in attesa che arrivi la risposta definitiva all’interrogazione depositata.

Fonte: ROMATODAY

 

 

 

 

 

 
Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here