Campi rom Via Salviati: minimo tre roghi tossici al giorno

campo-nomadiRoma, 14 novembre – La denuncia di una lettrice ritorna su un problema già trattato dai residenti di Tor Sapienza, in particolare di via Salviati, cioè quello dei campi rom da dove provengono almeno tre roghi tossici al giorno. I residenti sono scesi in piazza per “decoro, legalità e servizi“.

I residenti di Tor Sapienza sono scesi in piazza circa un mese fa e protestando raccontavano: «Non ne possiamo più, io ho due figli piccoli, abito accanto ai nomadi e il problema principale sono i fumi tossici. Li respiriamo continuamente, qualcuno deve fare qualcosa, non ce la facciamo più». Si espone così il consigliere regionale Fabrizio Santori (La Destra): «I campi di via Salviati stanno generando da troppo tempo un clima di esasperazione. Fonderie abusive e furti di rame e metalli che vengono poi lavorati nei campi stanno diventando una costante». Insomma, si può notare come i cittadini di Tor Sapienza sono costretti quotidianamente a respirare i fumi tossici che potrebbero recare danni importanti alla loro salute.

fonte: romatoday

 

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here