Cisterna di Latina, ucciso con l’accetta dal suo inquilino

poliziaRoma 9 novembre – Un pittore edile di 37 anni ha ucciso il suo padrone di casa e poi ha chiamato i soccorsi. E’ accaduto questa mattina intorno alle 9 presso Cisterna di Latina dove l’assassino, residente a Roma, si era trasferito da qualche mese.

L’aggressione è scaturita da una lite sulla quale stanno investigando gli agenti giunti sul luogo per i rilievi. L’arma del delitto sarebbe un’accetta. Il padrone della casa, che si trova in via Valnerina, è un uomo di 54 anni.  L’allarme è stato lanciato dallo stesso imbianchino che al momento si trova negli uffici del commissariato di polizia per gli accertamenti.

Fonte: Corriere della Sera

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here