Ecco la rivoluzione verde: all’EICMA arriva l’eSocialBike

LOGO E SOCIAL BIKE - COMPLETERoma, 4 novembre – L’Internet delle Cose arriva nei veicoli elettrici con eSocialBike, una vera e propria rivoluzione tecnologica e green. Si tratta di una piattaforma di connettività integrata per le eBike e veicoli elettrici, dotata di hardware di diagnostica remota e in grado di interagire via smartphone con i social network.

I primi veicoli equipaggiati con eSocialBike saranno disponibili a partire dalla prossima primavera, mentre gli specialisti del settore e il pubblico potranno testare il sistema in anticipo durante EICMA – il grande salone internazionale del ciclo e motociclo in programma dal 5 al 10 novembre – nello stand allestito da Sitael SpA nell’Area Green Planet (B28 nel padiglione 6).

eSocialBike è una soluzione d’avanguardia proposta da Sitael SpA ai più importanti produttori e rivenditori mondiali di veicoli elettrici. Non c’è soltanto il motore elettrico, ma un sistema integrato che permette al produttore di fare una diagnosi istantanea e costante della bici. Uno scambio costante di dati sulle prestazioni, per garantire assistenza immediata e longevità del mezzo. L’utente inoltre è consapevole del suo contributo personale alla salvaguardia dell’ambiente, perché chi usa una eBike sa sempre, grazie alle sue pedalate, quanto CO2 in meno si immette nell’atmosfera. eSocialBike, infine, è green perché condividere sui social network percorsi e informazioni di viaggio aumenta la consapevolezza collettiva sui temi ambientali.

Il progetto eSocialBike si basa sulla valorizzazione delle due tendenze emergenti: il ruolo degli smartphone nella vita quotidiana e l’aumento della mobilità elettrica. Il risultato per l’utente finale e l’industria del settore è una esperienza completamente nuova e potenziata. «Per noi EICMA ed Eurobike; a cui abbiamo appena partecipato, sono le più importanti manifestazioni dell’anno. Il mercato è in pieno fermento, aumenta l’interesse dei consumatori e si è ampliata la domanda di veicoli elettrici, tanto da richiedere l’estensione della progettazione di alcune delle funzionalità di eSocialBike verso sistemi di sharing e monitoraggio con sensoristica avanzata» spiega Matteo Pertosa, Responsabile del Progetto eSocialBike in Sitael SpA.

«Negli ultimi anni si è intensificata la concorrenza tra i brand e il sistema eSocialBike è una risposta ad alto valore aggiunto per consentire all’industria di fare il salto di qualità e distinguersi per innovazione di prodotto e user experience».

Tutto è cominciato quando Matteo Pertosa e il suo team si sono classificati con il loro progetto durante il programma di start-up Smart Cities e Social Innovation, programma promosso dal MIUR e dedicato a giovani innovatori. Il team di Matteo collabora con Sitael SpA, una delle aziende leader in Puglia nel settore spaziale e dell’elettronica, che ha recentemente guadagnato notorietà dalla stampa per il coinvolgimento nella missione della NASA (National Aeronautics and Space Administration) del Rover Curiosity.

eSocialBike è un perfetto esempio di applicazione di “Internet delle cose”, evoluzione scientifica delle potenzialità della rete per estendere le funzionalità di oggetti grazie a Internet. Le “cose” diventano riconoscibili e diventano “intelligenti” perché sono in grado di interagire tra loro e accedere inoltre a informazioni rese disponibili su Internet.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here