Falso santone a Milano, sesso in cambio di guarigioni miracolose

SantoneRoma, 7 novembre – Un falso santone residente a Milano chiedeva favori sessuali in cambio di miracolose guarigioni. Un operaio residente a Milano aveva assunto il ruolo di santone e approfittando di donne con problemi psichiatrici, chiedeva loro prestazioni sessuali in cambio di guarigioni. L’uomo, cinquantenne di origini danesi, aveva trovato un business molto redditizio, infatti oltre alle prestazioni chiedeva anche un pagamento fra i due mila e i quattro mila euro, addirittura ad una donna aveva chiesto di intestargli l’eredità.

Già negli anni scorsi la cronaca ci ha portato a conoscenza di un mercato nero su guarigioni, amuleti e quant’altro, sempre in mano a presunti guaritori, in contatto con santi defunti. Il falso santone sfrutta sempre una sudditanza psicologica dei malcapitati, in questo caso però l’uomo andava ancora più sul sicuro, infatti le vittime che sceglieva erano tutte afflitte da problemi psicologici.

Soltanto la grande vicinanza della sorella di una delle donne raggirate ha permesso di risalire all’interno meccanismo di violenza. Infatti la donna si era insospettita dal comportamento della sorella che aveva accennato alla sua guarigione grazie ad un santone in contatto con Padre Pio, Wojtyla e addirittura Gesù. Aveva così iniziato delle indagini personali, fingendosi anche lei malata, in modo da portare poi agli inquirenti delle prove certe di tali attività. Così ieri sono scattate le manette per il falso santone e per alcune sue complici, come colei che metteva a disposizione l’appartamento per le prestazioni sessuali. I reati contestati riguardano la violenza sessuale, visto che le donne erano in situazione di inferiorità psichica, ma anche lesioni e circonvenzione di incapace.

Per il momento sono almeno due i casi accertati di  donne cadute nella trama dell’uomo ma si temono molte altre vittime.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here