Guidonia, in manette dopo oltre un anno dalla rapina

polizia1Roma 19 novembre – Sono stati presi a un anno e setti mesi di distanza i rapinatori che a Guidonia Montecelio avevano alleggerito le tasche di una società di vendita e affitto videogiochi, su via Pantano, con un bottino di 22.550 euro. A ricostruire i fatti e ad individuare i rapinatori sono stati gli investigatori della polizia di Guidonia, diretti da Mariella Chiaramonte, che hanno fatto scattare le manette per “concreto pericolo di fuga e recidiva” a un 26 enne di Villalba, già ai domiciliari a Zagarolo e noto alle forze dell’ordine. Accusato anche un 32 enne romeno, la mente della rapina, detto “Elio o Il Biondo” che lavorava proprio presso la società rapinata. L’altro rapinatore si trova già in carcere per una rapina ad un Compro Oro di Guidonia messa a segno nel luglio scorso. Nel colpo era coinvolta una donna che non è stato possibile identificare e che avrebbe aiutato i tre a scappare. L’accusa nei loro confronti è di “rapina aggravata, furto aggravato e porto di oggetti atti a offendere”.

Fonte: Notizia Locale

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here