Instagram, migliaia di incidenti stradali per farsi una foto

instagramRoma, 1 novembre – I social network possono essere davvero dannosi. Nelle loro varie sfaccettature, dati alla mano, stanno creando tanti problemi a livello sociale: dal cyberbullismo ai ladri di identità dagli  utenti esasperati alle condanne assurde nei paesi mediorientali, i suicidi e perfino gli incidenti stradali mortali. Quest’ultimo è un fenomeno che purtroppo è in forte crescita, dovuto principalmente all’utilizzo incosciente dei telefoni cellulari durante la guida. Farsi le foto al volante o essere distratti perché qualcuno in macchina ne sta scattando una è oramai uno dei motivi principali di incidente stradale. Si chiama Instagram ed è una delle applicazioni più utilizzate al mondo.

Si tratta di un’applicazione che permette la modifica e la condivisione delle foto a livello mondiale. Postare una foto su Instagram al volante però può essere fatale. Secondo i dati diramati dal Daily Mail, i conducenti che hanno questa “cattiva abitudine” sono un grosso problema negli Stati Uniti: nel 2011 sulle strade sono morte addirittura 3.331 persone a causa di questa cattiva abitudine. Secondo un sondaggio diffuso dall’Huffington Post, invece, il 31per cento dei conducenti di età compresa tra i 18 e i 64 anni ha ammesso di avere utilizzato il cellulare durante la guida negli ultimi 30 giorni.
Più che Facebook, è soprattutto Instagram ad aver alimentato il fenomeno, visto che sul famoso Social usato a colpi di foto, sono circa 3 milioni i risultati che come tag hanno: #driving, circa 50mila #drivinghome, più di 9mila #drivingtowork e circa 3.500 #drivingselfie. Ovviamente si stanno adottando diverse politiche a riguardo. La normativa vieta addirittura l’uso del telefono al volante ma non basta. I più esposti sembrano essere i giovani e Toyota ha creato per questo motivo una campagna pubblicitaria nella quale mostra diversi incidenti stradali mortali attraverso diversi filtri Instagram

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here