Miglior sistema lavorativo? L’Olanda è al primo posto

Roma, 8 novembremiglior sistema lavorativo_olanda L’Ocse ha stilato una lista per il miglior sistema lavorativo (rapporto fra ore di lavoro e retribuzione) fra i Paesi europei, e il nord risulta vincente, al primo posto l‘Olanda, seguita pari passo dalla Danimarca.

29 ore di lavoro settimanale per un stipendio annuo di 35 mila euro, il Paese di bengodi, premiato dall’Ocse, è l’Olanda. Al secondo posto troviamo la Danimarca, con 33 ore lavorative per uno stipendio annuo sempre di 35 mila euro. E poi Norvegia, Irlanda (considerata disastrata economicamente) Germania e Svizzera.

Inoltre in questi stati anche il welfare e i diritti per i lavoratori sono ai massimi livelli, con, in media, 21 giorni di ferie pagate e più di 40 settimane per congedo parentale.

L’Italia compare ancora nella top ten, benchè all’ultimo posto, con 36 ore settimanali per uno stipendio annuo di 25.5oo euro. Rispetto a tutti gli altri Paesi però ha il sistema di welfare più ridotto, con la tendenza a erodere ancora benefit e diritti dei lavoratori.

Secondo fonti ufficiali, proprio la diminuzione delle garanzie lavorative, vedrà l’Italia scivolare molto più giù nella lista del miglior sistema lavorativo.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here