‘Ndrangheta in Brianza. Nessuno vuole l’appalto sugli spazzaneve

4391-spazzaneve-anasRoma, 1 novembre – Una denuncia allarmante arriva dal sindaco del comune di Desio, in Brianza, Roberto Conti. Nessuna azienda del territorio partecipa al bando per accaparrarsi il ben pagato appalto sugli spazzaneve. Eppure i fondi stanziati dovrebbero far gola a qualsiasi imprenditore.

La cifra è  di 194 mila euro e sarebbe erogata anche nel caso in cui la neve non arrivasse. L”ndrangheta, come si desume dagli arresti di quest’anno, potrebbe aver messo gli occhi sull’affare e intimidire gli imprenditori che potrebbero partecipare all’appalto. Nel 2010 l’operazione “Infinito” aveva portato gli inquirenti a localizzare proprio a Desio la base in Brianza della ‘ndrangheta. L’operazione Golden Snow, neve d’oro, a maggio di quest’anno aveva portato i carabinieri di Desio all’arrestato di 7 persone.   Agli indagati viene contestato di far parte di organizzazioni criminali. La situazione adesso aspetta di trovare una soluzione che arrivi in soccorso delle aziende potenzialmente interessate all’appalto e che non lasci quest’inverno in casa i cittadini di Desio.

Fonte: L’Unità

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here