Sardegna, trovato il corpicino del bimbo disperso. Aumentano le vittime

NubifragioRoma, 19 novembre – Aumentano le vittime di Cleopatra in Sardegna. L’ultima terribile notizia è arrivata poche ore fa, quando è stato trovato il corpo del bimbo che da ieri risultava disperso per il crollo di un terrapieno tra Olbia e Telti. Ancora nessuna traccia del suo papà, un uomo di 35 anni, scomparso come il figlio quando ha ceduto l’asfalto. Fra le vittime un‘intera famiglia è morta dentro casa ad Arzachena. Isael Passoni, 42 anni, e i figli Weriston di 20 anni e Laine Kellen, di 16, deceduta anche la madre di cui però non si sono ancora apprese le generalità. I soccorsi sono arrivati all’alba in località Mulinu Vecchiu, alle spalle della circonvallazione all’ingresso della cittadina.

La famiglia brasiliana viveva in un seminterrato trasformato in appartamento che ieri sera, dopo la piena del Rio Mannu e San Pietro, è stato completamente allagato. 13 persone a bordo delle loro auto trascinate via dalla forza dell’acqua mentre percorrevano la circonvallazione di Arzachena, si sono messe in salvo uscendo dalle vetture e arrampicandosi su piante e alberi circostanti. Tra questi due ragazzi di 13 anni e una donna incinta.

 

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here