Scontro aereo nei cieli degli USA, nessuno si fa male

paraRoma, 5 novembre – Il titolo già appare ironicamente surreale, ma il fatto è realmente avvenuto lo scorso 3 novembre. Siamo al confine tra Winsconsin e Minnesota, l’altimetro segna 12,000 piedi (circa 4km), due velivoli carichi di Skydivers si colpiscono violentemente, per fortuna non in modo frontale. Le ragioni dello scontro aereo sono ancora da determinare, ma si pensa che i due velivoli stessero volando uno dietro l’altro e che un’ inaccortezza abbia causato la collisione. Uno dei due aerei riceve il danno maggiore e tutti i passeggeri si vedono costretti a lanciarsi con i paracadute, pilota incluso. L’altro aereo, invece, riceve solo danni all’elica e, dopo che i passeggeri si sono espulsi, il pilota riesce ad atterrare su un tracciato d’emergenza. Un’ esperienza sicuramente indimenticabile sia per i passeggeri che per i conducenti, fortunatamente tutti paracadutisti con esperienza, ed una storia a lieto fine più unica che rara.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here