Lunghezza: pendolare esasperato aggredisce capotreno

Stazione FS Lunghezza-2Roma, 8 Novembre – Un giorno di ordinaria follia questa mattina alla stazione ferroviaria di Lunghezza. Un pendolare, esasperato per il consueto ritardo del convoglio ed ulteriormente irritato per essere rimasto incastrato tra le portiere a causa del sovraffollamento, ha ben pensato di aggredire il capotreno. Il dipendente di Trenitalia, approcciato con male parole e poi preso letteralmente per il collo, ha denunciato l’accaduto alle autorità competenti e si è sottoposto a delle medicazioni presso l’ospedale. Fortunatamente l’uomo non ha riportato ferite gravi, ma questo incidente sul lavoro forse non se l’aspettava davvero. Il fatto è avvenuto alle 8:48 alla stazione di Lunghezza quando è arrivato il treno della linea FL2 Tivoli-Roma. Un modo piuttosto eclatante per esprimere il proprio dissenso verso i numerosi quotidiani problemi delle nostre linee ferroviarie, ormai troppo cariche di pendolari che davvero non ce la fanno più.

Fonte: Roma Today

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here