Vespe giganti, 42 morti in Cina. Allerta in Europa

Roma,  Sale a 42 il numero delle vittime delle api giganti che stanno terrorizzando la Cina. Lunghi 5,5 centimetri gli insetti sono originari del continente asiatico e sono arrivate in Cina, Sri Lanka, Corea e Nepal. Conosciute e ritenute pericolose da sempre, in grado di sterminare con pochi elementi interi alveari, queste api non sono mai state un particolare problema per l’uomo.

Nelle ultime settimane però solo in Cina sono riuscite a uccidere 42 persone e creare più di 500 feriti. La loro proliferazione sarebbe dovuta ad eventi meteorologici bizzarri. Nell’estate ormai passata, infatti, la Cina ha subito ondate di calore che a luglio hanno battuto ogni precedente record delle temperature in città come  Shanghai, Changsha, e Hangzhou e che ad agosto hanno stretto nella soffocante morsa della canicola 700 milioni di persone. Questo prima ha portato a molte morti e a colpi di calore e poi alla proliferazione di questi insetti sempre più aggressivi. Il timore in questo momento è quello di una possibile migrazione, a causa dei continui trasporti a livello mondiale, anche in Europa. Una diffusione potrebbe causare, infatti, gravi problemi agli animali e agli essere umani. 

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here