Atac, autista costringe i passeggeri a scendere e scappa in lacrime


atacRoma, 6 dicembre – Un autista Atac dopo aver parlato al telefono con la sua ex moglie è sceso dall’autobus che stava guidando ed è scappato in lacrime. Protagonista della vicenda è l’autista di un autobus della linea 44 che collega il quartiere Monteverde con il centro della città, e ogni mattina trasporta lavoratori e studenti. Quando l’autobus era sulla discesa di Via Dandolo, l’autista ha improvvisamente accostato, scendendo in strada e iniziando una telefonata non proprio ordinaria, probabilmente con la ex moglie. I passeggeri sono stati costretti ad ascoltare la chiamata personale con frasi come : «Mi hai rovinato la vita! Basta con queste richieste». Un dramma personale che si conclude con il pianto disperato dell’uomo e la sua fuga verso una destinazione non precisata. Fuga che è avvenuta proprio con il veicolo dell’Atac. «Brutti stronzi, scendete tutti», avrebbe detto l’uomo ai passeggeri che increduli, arrabbiati e impauriti non hanno potuto far altro che scendere ed aspettare il seguente 44. L’autista infuriato invece avrebbe anche avuto l’accortezza di modificare il display, con la scritta “Deposito“. Anche questo succede a Roma.

 

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here