Frosinone, pizza alla cocaina e un cliente si sente male

Roma, 21 dicembre- Un ignaro cliente ha ordinato una pizza a portar via in un locale di Frosinone, mangiandola strada facendo. Inizia a sentirsi male, bocca e labbra addormentate, lingua gonfia, tachicardia e stato d’ansia. Entrato al pronto soccorso di Alatri, i sanitari si sono accorti immediatamente dei sintomi ed hanno effettuato la diagnosi: assunzione di cocaina. Strano per una pizza, eppure è andata proprio così, il pizzaiolo 27 enne di Frosinone ha introdotto un involucro di cocaina insieme agli ingredienti base della pizza. I carabinieri di zona sono arrivati fino a lui a partire dai resti dell’alimento. Non è ancora stato chiarito che cosa abbia spinto il pizzaiolo ad inserire droga nella pizza di un ignaro cliente, ma in attesa dell’interrogatorio preliminare è stato denunciato per lesioni personali, detenzione illecita di sostanza stupefacente per uso personale e sofisticazione di prodotti alimentari.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here