Maxi operazione anti droga fra Tivoli, Guidonia e Roma


Roma, 3 dicembre- Carabiniere_cocaina_sequestrata1Le squadre mobili di Roma e Frosinone e i carabinieri del Ros hanno condotto una maxi operazione anti droga sul territorio, arrestando 19 narcotrafficanti.

L’operazione denominata “droga a gonfie vele” è iniziata nel 2011 dopo l’apertura sospetta di un enorme sala bingo a Frosinone, proprio alle spalle della Questura. Gli investigatori hanno scoperto che i due proprietari gestivano un import di cocaina dal Sud America, immessa nel nostro Paese nei modi più strani. La coca viaggiava nelle tavole da surf, oppure in velieri di lusso ( da qui poi il nome dell’operazione), oppure all’interno dei bottoni di una mantellina, spedita da una straniera residente a Firenze. Su segnalazione italiana le autorità di Santiago del Cile hanno fermato un carico di tavole da surf, contenente 22 kg di polvere bianca, mentre il veliero, partito dal Venezuela e intercettato all’isola di Margarita trasportava 330 kg di coca. Infine la famosa mantellina nascondeva al suo interno un chilo e mezzo di droga. Dall’inizio dalla maxi operazione anti droga, rivelano gli investigatori, nessun tentativo di spedire la droga in Italia è andato a buon fine, ma sono stati tutti fermati e sequestrati. Al termine delle indagine sono 24 gli indagati, 16 italiani, due peruviani e una colombiana, di cui 19 sono già in arresto.

Fonte: LaVoce

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here