Tivoli, arrestato un finanziere con l’accusa di estorsione


Roma, 9 dicembre- finanza_tivoliMaresciallo capo della guardia di Finanza di Tivoli è stato arrestato per aver estorto denaro ad un imprenditore. Il militare si sarebbe fatto consegnare circa 30 mila euro da un imprenditore locale, che ha poi sporto denuncia dando il via alle indagini. I carabinieri di Tivoli hanno ricostruito tutta la vicenda, risalendo anche ad altri casi di estorsione ormai prescritti. Su richiesta del sostituto procuratore Lelia Di Domenico è stato il giudice Alberto Cisterna a disporre l’arresto del maresciallo capo delle Fiamme Gialle. I fatti contestati sarebbero accaduti la scorsa estate, fra i territori di Monterotondo e Capena. Sono ancora poche le notizie in proposito ( visto che l’indagine è ancora in corso) e l’effettiva gravità della posizione del maresciallo della finanza, che è stato già ascoltato per l’interrogatorio di garanzia.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here