Pallanuoto A2M: ancora Catania sulla strada della Vis Nova

Roma, 14 marzo – Dopo la vittoria per 8-5 contro il Nuoto Catania sabato scorso al Foro Italico, la Roma Vis Nova va in Sicilia e sarà ancora una catanese a provare a sbarrarle la strada verso la testa della classifica del Girone Sud. Di fronte il Muri Antichi di Renato Caruso, già sconfitto all’andata per 15-10. Sulla carta l’impresa non sembra impossibile, ma i siciliani, terzultimi in classifica a quota 10 e più che mai assetati di punti salvezza, sono in grado di essere sempre pericolosi. Nelle file della Vis Roma non ci sarà Lorenzo Briganti, costretto a scontare un turno di squalifica rimediato in occasione dell’ultimo incontro.

Nel pomeriggio la rifinitura prima della partenza per Catania, prevista nella prima mattinata di domani. Di nuovo a disposizione due uomini importanti come Daniele Ruffelli e Alessandro Amato: “A Catania dovremo prestare molta attenzione – dice proprio Daniele Ruffelli – il Muri Antichi è una squadra la cui caratteristica principale è la controfuga con velocisti come Scuderi, Scebba e Toldonato. Dovremo essere bravi nella fase finale del nostro attacco per evitare di subire le loro ripartenze. Hanno un bisogno disperato di punti salvezza e pertanto non si faranno intimidire dalla differenza di punti in classifica, ma proveranno in tutti i modi ad ottenere un risultato positivo. Ma noi andiamo lì per vincere, se vogliamo giocarci al meglio le nostre chances di promozione dobbiamo avere la maturità di far nostre le partite come quella che affronteremo domani. Purtroppo mancherà Briganti, ma abbiamo una rosa ampia e competitiva: conta chi scende in vasca e, ne sono convinto, daremo il massimo e faremo bene”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here