Pallanuoto A2M: la Vis Nova suona la decima

Roma, 9 marzo – La Roma Vis Nova non molla. Al Foro Italico battuto il Nuoto Catania per 8-5 nel dodicesimo turno del campionato di A2 maschile, che vuol dire decima vittoria stagionale e ancora un solo punto di ritardo dalla capolista Civitavecchia. Grande partita dei romani, trascinati da Mario Bonito, autore di grandi interventi tra i pali, oltre che dalle doppiette di Miskovic e Cuccovillo: e l’obiettivo playoff è ormai ad un passo: distanti ora 10 punti dal quarto posto (Telimar Palermo, 21 punti) e ben 12 dal quinto (Bologna, a 19).

La partita degli ospiti si mette sin dalle prime battute sul piano fisico, i giallorossi pensano prima a non subire reti, partendo chiusi e concedendo alla formazione siciliana la sfuriata iniziale. Protagonista in avvio è senza dubbio Mario Bonito, protagonista di almeno 6 interventi prodigiosi, che tiene sullo 0-0 il risultato. Il secondo periodo è scoppiettante: aprono gli ospiti con Casasola (0-1) ma Briganti pareggia per la Vis (1-1), catanesi avanti ancora con Basile (1-2) ma Miskovic rimette di nuovo in parità (2-2), poi chiudono i conti Privitera e Spinelli (che dedica la rete a Cristiano Ciocchetti). E’ qui che la formazione giallorossa mette il turbo e infila 3 volte di seguito Spampinato, alla cui porta bussa due volte Cuccovillo ed una Pappacena, 6-3 Vis e cambio lato. Per rientrare in partita le calottine rossazzurre provano il tutto per tutto in apertura di terzo tempo: Iuppa accorcia (0-1, 6-4) ma Miskovic risponde (1-1, 7-4), il Nuoto Catania prova a dar fondo alle ultime energie ma il forcing finale non va oltre la rete di Riccoli (1-2, 7-5) alla quale fa seguito subito quella giallorossa di Vitola, 2-2 e 8-5. Pura accademia l’ultimo quarto, con la Vis che controlla in scioltezza e porta a casa la vittoria.

“Dedichiamo a Cristiano questa vittoria – dice Daniele Ruffelli – I ragazzi oggi sono stati bravissimi: granitici in difesa, concreti davanti, senza mai dare segni di debolezza, quella di oggi è la risposta sul campo che tutti noi volevamo. Abbiamo deciso di iniziare la partita giocando chiusi, di non prendere gol all’inizio. Sapevamo che loro dovevano partire fortissimo, venivano da 2 sconfitte consecutive, una brutta in casa, dovevano giocare al massimo. Sono partiti fortissimo, ma noi in difesa siamo stati veramente concreti e granitici. E’ stato difficilissimo farci gol oggi, è stata una cosa veramente voluta, poi loro sono calati ed è uscita fuori la nostra qualità. Voglio dedicare questa vittoria anche a Paolo Cofrancesco, uno dei nostri giovani che sta giocando la partita più importante della sua vita”.

ROMA VIS NOVA-NUOTO CATANIA 8-5 (0-0, 6-3, 2-2, 0-0)

Roma Vis Nova: Bonito, Pappacena 1, Murro, Ferraro, Miskovic 2, Briganti 1, Spinelli 1, Innocenzi, Vitola 1, Manzo, Priori, Cuccovillo 2. All. Ruffelli.

Nuoto Catania: G. Spampinato, Maric, Riccioli 1, La Rosa, Sparacino, Iuppa 1, Casasola 1, Kacar, Privitera 1, M. Spampinato, C. Torrisi, Basile 1. All. Dato

Arbitri: Barbera e Sgarra

Note: Uscito per limite di falli Briganti (RVN) nel terzo tempo.

Superiorità numeriche: Roma Vis Nova 6/8, Nuoto Catania 2/9.

Spettatori: 500 circa.

Classifica Girone Sud: Civitavecchia 32, Roma Vis Nova 31, CC Ortigia 28, Anteria Telimar 21, President Bologna 19, Nuoto Catania 18, RN Latina 15, RN Salerno 14, Nuoto Roma 14, Muri Antichi 10, RN Cagliari 8, Anzio Nuoto 0.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here