Pallanuoto A2M: Vis Nova a Bologna per sperare

Nuova prova delicata per la Roma Vis Nova, attesa domani a Bologna (ore 15.30) per la sfida contro il President valevole per il diciassettesimo turno di Serie A2 maschile del Girone Sud. Dopo il ritorno alla vittoria sabato scorso contro l’Anzio (21-4), la formazione di Cristiano Ciocchetti è chiamata ad una prestazione maiuscola in terra emiliana, con i bolognesi sempre molto forti nella propria vasca e, a 5 giornate dal termine della regular season, ancora in lotta per i playoff. La Vis è terza in classifica a quota 37 punti, vincere significherebbe rimanere attaccati all’Ortigia (40) e alla capolista Civitavecchia (42), mentre una sconfitta spedirebbe i giallorossi a giocarsi pericolosamente il quarto ed ultimo posto utile ai playoff, dove oltre al Bologna sono in corsa Nuoto Catani e Telimar Palermo.

Per il Bologna solo una sola sconfitta interna rimediata nella prima giornata contro il Latina (12-8), poi l’ impianto dello “Sterlino” è divenuto il palcoscenico delle migliori imprese degli emiliani: nelle acque bolognesi pure la capolista Civitavecchia non è andata oltre il pari (8-8), in casa dei rossoblù si sono dovute arrendere finora Cagliari, Salerno, Palermo, Roma Nuoto e Muri Antichi. 15-4 è il risultato col quale la Vis strapazzò gli ospiti al Foro Italico lo scorso 25 gennaio, ma gli emiliani rispetto a quel periodo ora appaiono lanciatissimi, forti di 5 vittorie consecutive e 6 risultati utili inanellati prima della caduta di sabato scorso nell’altro inespugnabile “fortino” di Salerno, dove la squadra di Salonia è uscita sconfitta di misura per 10-9 nella piscina “Vitale”. Lo staff tecnico giallorosso avrà certamente studiato le contromisure per contenere le “star” del momento in forza al Bologna, i soliti Mattesini (38 reti), Cocchi (28) e Gopcevic (27), oltre alle numerose individualità di cui la formazione emiliana può vantare.

Daniele Ruffelli fa il punto alla vigilia della partita della Vis Nova: “Il Bologna è senza dubbio la squadra rivelazione del campionato. Salonia ha fatto un ottimo lavoro e ora si trovano meritatamente a lottare per una posto nei playoff. Noi però dobbiamo continuare a vincere sperando in qualche passo falso di chi ci precede. Abbiamo preparato bene la partita in settimana. Sappiamo che loro sono una squadra molto ostica in casa e che ha il contropiede come arma principale. Sono sicuro che non commetteremo lo stesso errore fatto a Salerno, dove abbiamo concesso troppo spazio per il loro gioco. Questa partita ci dirà se siamo maturi e pronti per contenderci la promozione in serie A1 nonostante l’età media più bassa dell’intera serie A oppure se abbiamo ancora bisogno di tempo. Io sono convinto che il nostro entusiasmo e la nostra freschezza ci porteranno a toglierci grandi soddisfazioni”. Buone notizie per i giallorossi: rientrano in gruppo Pappacena, dopo il colpo all’occhio subito a Salerno due settimane fa, e Briganti. 

Roma, 11 aprile

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here