Schumacher è uscito dal coma, arriva il comunicato ufficiale

Il Kaiser s’è risvegliato. Il sette volte campione del mondo Michael Schumacher è uscito dal coma farmacologico a cui lo avevano sottoposto i medici ben cinque mesi fa, dopo la caduta del 29 dicembre. Il campione tedesco ha lasciato quindi l’ospedale di Grenoble dove era ricoverato dallo scorso inverno. I suoi tifosi e tutti gli appassionati di Formula 1 possono tirare quindi un sospiro di sollievo. Il comunicato ufficiale è arrivato direttamente dalla storica portavoce di Schumi, Sabine Kehm: “Michael ha lasciato l’ospedale di Grenoble per continuare il lungo periodo di riabilitazione. Non è più in coma”.

“La famiglia vuole ringraziare espressamente tutti i medici, infermieri e terapisti di Grenoble, in quanto i primi soccorritori sulla scena dell’incidente. Hanno svolto un ottimo lavoro in questi primi mesi – si legge ancora sul comunicato ufficiale – I ringraziamenti della famiglia vanno anche tutte le persone che hanno inviato messaggi e auguri a Michael in questi mesi, è stato sicuramente d’aiuto. Per il futuro, infine, chiediamo la vostra comprensione perché la riabilitazione possa svolgersi nel massimo della privacy”.

Ora per Schumi comincerà una nuova fase, quella della riabilitazione, ma su quanto questa durerà e come si svolgerà, c’è ancora il massimo riserbo da parte di tutti gli interessati, in primis la famiglia. Saranno le reali condizioni dell’ex campione tedesco a determinare la risposta che il suo fisico avrà per il ritorno, si spera, alla normalità.

Inoltre, alcune indiscrezioni parlano di una possibile causa che verrà intentata ai danni dell’impianto sciistico teatro dell’incidente e di una richiesta di rimborso stratosferica. Ma queste per ora sono solo voci.

Roma, 16 giugno

Social

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here