Beauty and the Beast episodio 7, la parola ai fan

Roma, 25 luglio 2014 – L’appuntamento del giovedì sera con la seconda stagione di Beauty and the Beast ieri è stato posticipato. In realtà non si è ancora certi se Rai Due abbia cambiato la programmazione o se si sia trattato di un caso isolato. In definitiva, al posto dei due consueti episodi, è andato in onda solo il settimo, alle ore 22.50. Nonostante la delusione, i fan hanno comunque seguito la puntata e, come ogni venerdì, sono qui a “raccontarci” le loro opinioni. Buona lettura.

Anche in questo episodio affrontiamo dei temi belli “tosti”, tuttavia questa settimana voglio iniziare con una piccola digressione. Se vi chiedessi perché guardate Beauty and the Beast, cosa mi rispondereste? Tutte puntualmente rimaniamo incollate davanti lo schermo, in trepidante attesa dell’evolversi delle vicende e dell’episodio successivo. Pertanto lasciatemi le vostre risposte nei commenti, mentre io vi racconto un po’ di quello che penso.

Abbiamo capito che la famiglia del mulino non esiste, tuttavia siamo costantemente bombardati da programmi in cui ci sono solo famiglie perfette, dove gioia, serenità (e una bella dose di ipocrisia) regnano indisturbate. Personalmente non ne posso più, è tutto “troppo perfetto”. Ho la necessità di vedere qualcosa che mi dia degli stimoli e che non appiattisca miseramente i miei neuroni. Beauty and the Beast mi colpisce perché al di là del DNA modificato o delle società segrete, i nostri beniamini non sono unicamente dei personaggi di fantasia, ma persone che potremmo incontrare nella realtà. Loro soffrono, amano, si incontrano, si scontrano, si alleano, si tradiscono, fanno scelte sbagliate, tentano di rimediare: tutto ciò che anche noi viviamo quotidianamente. Miei cari uomini, mi rivolgo anche a voi: quante volte avreste voluto essere il cavaliere indomito dall’armatura scintillante, che salva una donzella da un drago cattivo per poi rubarle un bacio? Oppure, magari, essere super eroe che salva il mondo da un asteroide impazzito? La verità è che noi spettatori abbiamo bisogno di rispecchiarci nei personaggi, anche se sappiamo bene che sono frutto di fantasia. Serie come Beauty and the Beast ci “distraggono” raccontandoci di vita vissuta. Noi spettatori vogliamo sentirci coinvolti nelle vicende, perché se una storia non ci prende, di certo non riusciremmo a seguirla un’intera serie.

Ahimè, da tempo immemore mi sono arresa all’idea che i nostri mariti/fidanzati/compagni probabilmente non salteranno mai dalla scala anti incendio del 5 piano, per fortuna (loro?). Altrimenti non saremmo noi davanti allo schermo, bensì “nella storia”. D’altra parte credo di poter affermare che tutti, almeno una volta, abbiamo sofferto, siamo stati delusi da qualcuno, ci siamo lasciati prendere dallo sconforto, ci siamo sentiti rifiutati, abbiamo amato, abbiamo lasciato, abbiamo fatto delle follie. Ce ne siamo pentiti, ma comunque sia andata siamo quelli che siamo, grazie alle nostre esperienze. Beauty and the Beast racchiude tutto questo: azione, passione, paura, desiderio, delusione, voglia di riscatto e una fortissima voglia di viversi.

Se fosse stato ambientato in un liceo, Vincent sarebbe stato il quarterback della squadra di football, J.T. sarebbe stato il tipico geek che gli fa i compiti mentre lui si allena, Tess sarebbe stata a capo di una banda di bulli e Cat la ragazza con gli occhiali spessi di cui nessuno si sarebbe accorto finchè non avesse tolto la sua “maschera protettiva”. Poi un giorno lo sguardo di Vincent casualmente avrebbe incrociato lo sguardo di lei e di li in poi sarebbe stato “l’infinito”. La nostra Tori, invece, sarebbe stata la biondina capitano della squadra delle cheerleaders, e Gabe il falso miglior amico, sempre pronto a sfruttare la siuazione per rubare la fidanzata all’amico ingenuo. Ma, sfortunatamente per loro, il liceo è finito da un pezzo e la vita reale è lì in agguato e non avrà decisamente nessuna pietà. Come ripete spesso Cat, se vogliamo qualcosa dobbiamo impegnarci, dobbiamo essere gli artefici del nostro destino e non il nostro peggior nemico. Cat combatte per loro, le persone a cui tiene, ed è intenzionata a sfruttare tutte le risorse a sua disposizione, persino la carta padre-figlia, se dovesse essere necessario.

Le relazioni, si sa, sono complicate a tutti i livelli; ad oggi nessuna casa editrice è ancora riuscita a pubblicare un manuale esaustivo sull’argomento (e mi chiedo come mai), per cui bisogna un attimino arrangiarsi. Il nostro settimo episodio, “Indovina chi viene a cena?” ci parla proprio di queste difficoltà, del concetto di fiducia, del significato della famiglia, dei legami, dell’approvazione che vorremmo da parte dei nostri cari. Come ben sappiamo, i rapporti a qualunque livello sono incentrati sulla fiducia. Lo sa Cat, che negli anni si è costruita un muro per celare la sua vulnerabilità; lo sa Vincent, che dopo aver vissuto tanto tempo nell’ombra deve rimettersi in gioco, guadagnandosi la fiducia di Cat. Ne sa qualcosa anche Bob, che vuole conquistare a tutti i costi l’affetto e la stima di una figlia da poco ritrovata. E infine lo sanno J.T. e Tess, che travolti da un insolito destino, stanno imparando conoscersi, a fidarsi l’uno dell’altra per amore dei loro cari, coinvolgendosi a tal punto da essere molto più che amici e, in ogni caso, più simili di quanto credessero.

Io ho sempre immaginato Vincent, J.T., Tess e Cat come una famiglia allargata: in origine c’erano solo J.T. e Vincent, quasi due fratelli più che due amici, sempre presenti l’uno per l’altra da una vita. E si sa che quando un familiare viene attaccato, gli altri non possono certo rimanere indifferenti ma si mobiliteranno per salvarlo. Per cui, considerando l’evolversi delle vicende, questa nostra “famiglia” avrà parecchio da fare. Cat è terrorizzata dall’idea che Vincent possa fare la scelta sbagliata, costringendoli a separarsi. Bob vuole fare ammenda per i suoi errori e non vuole che sua figlia ne patisca le conseguenze, perchè come lui stesso dice “amare è sacrificarsi per coloro che amiamo”. Lui si è fatto da parte per proteggerla e ora sta costringendo Vincent a fare lo stesso, ricattandolo. Poi c’è Tori, che rifiuta il suo lato bestiale e vuole porvi rimedio. Gabe desidera riscattarsi agli occhi di Cat. Vincent vorrebbe l’approvazione di Bob e Cat quella di Tess.

Alla fine di questo episodio mi ritrovo a riflettere su quanto e come le loro vite si stiano intrecciando e in che modo repentino stiano cambiando le dinamiche fra loro. Mi chiedo se riusciranno a fare la scelta giusta o se le loro paure li porteranno fuori strada. Le scelte giuste è risaputo che sono complicate, ma il perdono e il tempo aiutano a comprendersi e a ritrovarsi.

Cristina Pace

Questo slideshow richiede JavaScript.

Social

23 COMMENTI

  1. puntata difficile, vedere Vincent ancora con una rossa, odio Bob per il male che sta per fare a sua figlia, capisco l’influenza negativa che Tori ha su Vincent, che cerca comunque di fare il bene di Cat cercando di allontanarla da lui, scelta molto difficile per noi fans amanti dei Vincat!!!

  2. Waww Cristina…. hai perfettamente colto l’essenza della puntata andata in onda ma anche di tutto il tf……i nostri beniamini sembrano reali non personaggi astratti….. hanno le loro paure e fanno e faranno degli sbagli prima di trovare la strada giusta……per ora Vincent sta vivendo una sorta di sbandamento…..non sa chi è….. ha solo questa rabbia e questa sete di giustizia che vuole farsi da solo….. è arrabbiato con il suo capo perché gli ha preso la vita e l’ amore!!!! e a completare tutto c’è l’arrivo di Tori, che lo disorienta lo influenza in tutto anche nei sentimenti…… questo lo porterà lontano da Cat….. molto lontano….. ma sappiamo che il vero amore prima o poi trova la strada e se due anime sono fatte per stare assieme……… l’universo e il destino si metteranno in mezzo……e i due potranno amarsi e viversi finalmente. Scusate se mi sono prolungata…. ma io li amo troppo!!!!

  3. Grazie Cristina per un`altra impeccabile recensione!
    Episodio intenso questo, che personalmente mi fa un po “soffrire” in quanto si inizia a percepire una sorta di distacco tra Vincent e Cat, pur se dovuto sicuramente a forze e cause esterne.
    Non vedo l`ora di vedere e commentare con voi il percorso che li ricondurra` insieme!

  4. Cri come sempre mi lasci senza parole…hai una grande capacità di racchiudere l essenziale in poche parole giuste…per me la puntata e stata una sofferenza unica ma se mi chiedi perche continuo a vedere batb ce solo una cosa che posso rispondere Amore incondizionato, emozione, sogni, paure e tanto altro ancora…Ancora una volta ottimo lavoro

  5. Cosa aggiungere di più? Hai spiegato alla perfezione quello che è BATB per noi e quello che potrebbe essere BATB per tanta altra gente che magari si ferma all’apparenza e non va oltre il suo naso. BATB non è solo “dna beastiale”, “bestie feroci” o cose così…. BATB è la vita, raccontata nei suoi diversi aspetti. Ed è la vita di tutte noi, per questo riusciamo cosi a immedesimarci nei nostri amati personaggi e ad amarli appunto così tanto. La tua visione di #BATB ai tempi del liceo è fantastica! Grazie Cris, e grazie ancora a NewsGo che ci da questa fantastica opportunità! Noi ci siamo!

  6. recensione perfetta ! In questo episodio nasce la separazione effettiva dei Vincat… e l’inizio della storia tra JT e la sua Tess…. Tori e Gabe sono fondamentali per aiutare i VinCat alla riscoperta del loro amore… io ho odiato Tori..molto meno Gabe..ma Tori è stata una vera spina nel fianco… solo con il tempo ho capito che la nostra Tori per Vin non è nulla….lui capira’ che il suo unico amore è la nostra Cat <3 #batb

  7. Buongiorno Cristina, grazie sempre per le tue bellissime recensioni! Puntata difficile per i nostri Vincat, le difficoltà e problemi aumentano! Si sono aggiunti Tori e Bob a complicare il tutto! In questa puntata si è formata una nuova coppia per me strepitosa JT e Tess .
    Aspetterò con ansia il prossimo episodo…grazie per tuo splendido lavoro Cristina #batb

  8. Bellissima recensione… .l inizio della fase più dura per noi fans…vederli separati sarà dura ma sarà ancora più belli rivederli insieme ! Graziee #Batb

  9. Grande articolo Cristina che coglie veramente cosa rappresenta questa serie per noi beasties! Perchè la guardiamo? Perchè ci soffriamo? Perchè non ne possiamo più fare a meno? Semplicemente perchè, come è stato descritto fantasticamente nell’articolo, ci appartiene, ci rappresenta, abbiamo storie personali che in qualche punto coincidono perfettamente con questa bella favola ed altre che invece avremmo voluto che fossero andate proprio come vediamo nella serie e che invece sono andate diversamente! L’unica cosa che veramente posso rispondere al perchè io mi sia appassionata così tanto a Beauty and the Beast è che la amo e francamente trovo difficile spiegare il perchè! Si ama senza motivo e forse questa è anche la ragione per la quale milioni di persone di tutte le parti del mondo si ritrovano amiche anche senza conoscersi, si aiutano si sostengono tutte unite nel nome di BATB!

  10. Grazie Cristina, alla domanda:perché guardate Beauty and the Beast, cosa mi rispondereste? ti rispondo semplicemente che BATB mi da tutte quelle emozioni che mi fanno stare bene come privarmene dunque! è una passione che amo e rispetto in quanto beasties. Ottima la tua analisi della puntata certamente molto difficile da digerire ( la puntata! ) il bacio tra Tori e Vincent e il loro allontanamento per causa della stessa e per fortuna che ci pensano JT e TESS adorabili, odioso Bob con il suo falso doppiogioco e Gabe che sembra quasi uno cagnolino che scodinzola appena Cat lo interpella ok non mi dilungo meglio! grazie e coplimenti ancora.

  11. complimenti! la recensione e’ come sempre molto attenta e calzante ma mi e’ piaciuta ancora di piu’ l’analisi della serie in generale! perche’ la tua domanda me la sono gia’ posta piu’ volte e la mia risposta e’ assolutamente in sintonia con le tue osservazioni. Questa serie e’ un fantastico microcosmo dell’avventura umana che e’ un mix di fortuna, destino, volonta’ con un turbinio di sentimenti che a volte aiutano a vivere meglio e spesso rendono le cose molto piu’ complicate! grazie per l’ottimo lavoro, aspetto con ansia la prozza recenzione!!! 😉

  12. Grazie per una bellissima recensione Cristina! complimenti! mi piacuta tutto la tua analisi della serie!! V come quarterback il tuo domanda perché guardate Beauty and the Beast? perché lo amo questo show, lo amo la storia di VInCat e anche JT n T!! BatB e una bella storia di amore pieno di emozione, romanticismo, azione , mythology c’è di tutto per uno show e Bellssima da vero!! non mi stancherà mai di guardare!! complimenti ancora per il tuo recensione!! 🙂

  13. Ancora una volta Cristina hai centrato il fulcro della puntata, la Famiglia, gli amici le storie che nascono..i sentimenti positivi negativi, non e’ solo una bella favola questa Serie.Io la guardo, perche’ trovo tutto cio’ che puo’ offrire una Serie Amore Azione Fantascienza ..c’e’ di tutto ed amalgato in misura da appassionarci sempre di piu’.Grazie Cristina, ed a Newsgo.it .

  14. E’ molto bella la tua recensione, soprattutto la premessa generale sulla serie. Hai presentato da un punto di vista interessante il perché questo telefilm conquisti il cuore di chi lo vede!

  15. Wow Cris, come sempre la tua recensione centra il nocciolo della puntata, con le tue parole hai descritto semplicemente tutti i motivi per cui mi piace #Batb e piace a tutte le Bestioline…questa puntata fa soffrire come fosse vita reale, perchè come dici tu anche nella realtà accadono queste cose, ci si innamora, si è felici, si soffre, si spera nell’amore epico come per i Vincat…e io spero ardentemente che il loro distacco sia breve e che il loro amore ritorni presto a farci battere il cuore

  16. Buongiorno NewsGo, Vi sono grata per avermi concesso questa opportunità.
    Per noi questo spazio è prezioso, quindi a nome di tutte noi grazie mille.
    Ragazze siete meravigliose 😉

  17. Che aggiungere?una recensione perfetta e stimolante alla visione IMMEDIATA per chi come me lascia che ‘i neuroni’ si appiattiscono!Brava Cris,come sempre!!

  18. Cristina, grazie sempre per le tue bellissime recensioni… questo episodio è duro da sopportare .. è la puntata che delinea la scelta di affrontare la loro vita divisi … La storia d’amore sta’ finendo … ma noi siamo fiduciose e tifiamo come matte che arrivi quel momento che capiranno cosa sono e quello che vogliono …. questa 3 stagione è tremendamente bella #batb

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here