Pallanuoto A1M: Vis Nova, al Foro passa anche Savona

La Roma Vis Nova cade ancora in casa. Questa volta è il Savona ad espugnare il Foro Italico superando i giallorossi per 7-5 con i parziali di 1-2, 0-2, 3-2 e 1-1. Per la squadra di Cristiano Ciocchetti è il quarto ko consecutivo che costringe anche questa volta i giallorossi a rimanere fermi a quota 6 punti in classifica, a braccetto con Bogliasco (sconfitto dalla Lazio 14-9) e Posillipo (ko col Recco 8-6).

Come nel derby, la Vis Nova crea tanto ma non concretizza, sprecando anche alcuni rigori nei momenti chiave. Bravi comunque gli uomini di Angelini ad imbrigliare i padroni di casa, che incassano tuttavia qualche gol evitabile e segnano solo una rete nei primi due quarti grazie ad un rigore realizzato da Innocenzi. Sotto per 5-1, i leoni hanno un sussulto d’orgoglio e con le reti di Banovac, Spinelli, Vitola e Reynolds si portano a -1, sfiorando anche il pari con il rigore che Cuccovillo, parato da Antona. Il Savona allora, passata la paura, allunga di nuovo e controlla fino alla fine. E sabato prossimo si va in casa della capolista Brescia, mentre il 10 gennaio col Posillipo si chiuderà il girone d’andata.

“Quello che abbiamo fatto, ma soprattutto quello che non abbiamo fatto, è tutta farina del nostro sacco – commenta amaramente il tecnico della Vis Nova Ciocchetti – Nonostante un buon avvio siamo crollati poco dopo, siamo stati bravi a recuperare un passivo pesantissimo ma poi sotto di un gol abbiamo fallito il rigore del possibile pari e forse avremo anche potuto vincere. Abbiamo vanificato il 90% delle espulsioni (1 su 10), non puoi vincere le partite sbagliando così tanto. Loro hanno realizzato il 50% (4 su 8), e la chiave della partita è stata quella. La sfida col Brescia sarà una partita che ci servirà in vista della partita col Posillipo del 10 Gennaio, anche quella sarà una gara dove dovremo cercare di fare di punti”.

Contro una squadra blasonata come il Savona stasera abbiamo perso un’altra occasione per fare una bella figura – dice il presidente Marco Ferraro – Un’ altra partita persa da noi: malissimo in superiorità, troppi errori in attacco anche a uomini pari, e poi l’ennesimo rigore sbagliato in un momento decisivo del match. Mi aspetto presto un’ inversione di tendenza da tutti, nessuno escluso”.

ROMA VIS NOVA-SAVONA 5-7 (1-2, 0-2, 3-2, 1-1)

ROMA VIS NOVA PN: Bonito M. , Pappacena S. , Murro D. , Rugora , Banovac I. 1, Parisi M. , Spinelli A. 1, Innocenzi C. 1(1 rig.), Vitola F. 1, Rigo M. , Reynolds 1, Cuccovillo N. , Nicosia G. . All. Ciocchetti

CARISA RARI NANTES SAVONA: Antona S. , Alesiani J. 1, Damonte L. 3, Colombo J. 1, Bianco L. , Pesenti M. , Mistrangelo F. , Fulcheris L. , Bianco G. , Tomasic M. , Agostini A. 1, Fiorentini Jovanovic G. 1, Missiroli J. . All. Angelini

Arbitri: L. Bianco e Ercoli

Spettatori 300 circa. Cuccovillo ha fallito un rigore (parato) nel quarto tempo sul 5-6. Usciti per limite di falli Bianco (S) e Pappacena (V) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Roma Vis Nova 1/10 + 2 rigori, Savona 4/19.

 

14 dicembre 2014

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here