C5 femminile, finale scudetto: Lazio ko, primo round alla Ternana

Va alla Ternana il primo round della finale scudetto di calcio a 5 femminile. Una partita tosta, quella del Di Vittorio di Terni dove la Lazio ha sofferto e reagito, forse, troppo tardi. Finisce 2-1 per le rossoverdi grazie alla rete dopo due minuti di Neka e a quella di Bennardo segnata a tre dalla fine. Il gol di Vanessa a un minuto dalla sirena, non basta alle biancocelesti per pareggiare i conti.

Lazio che parte con Ana Catarina tra i pali, Violi, Siclari, Cely Gayardo e Luciléia. Ternana disposta in campo da mister Shindler con Tardelli a difendere la porta rossoverde, Pascual, Neka, Bisognin ed Exana. Parte forte la squadra di casa che dopo due minuti si trova in vantaggio: Neka salta Violi e Siclari e con un diagonale preciso insacca alle spalle di Ana Catarina. La Lazio risponde al sesto minuto quando Luciléia prova il tiro ma Bisognin respinge quasi sulla linea di porta. All’ottavo, poi, prima è brava Ana Catarina a chiudere sull’attacco rossoverde, poi è Ceci a impegnare Tardelli. Sempre Tardelli è protagonista un minuto dopo quando mura il tiro di Carla Vanessa. Al 12° l’occasione più grande per le biancocelesti: Tardelli non trattiene il tiro di Ceci e sulla ribattuta è Exana a salvare sulla linea il tiro a botta sicura di Luciléia. Il primo tempo si chiude sull’1-0 per la squadra di casa.

Nella ripresa parte bene la Lazio alla ricerca del pareggio ma Bisognin è brava a chiudere in un paio di occasioni. Al 4° minuto ripartenza di Neka, palla che sbatte sul braccio di Siclari e giallo per la nazionale italiana. Sulla punizione Bisognin spara a lato. Lazio a manovrare ma Ternana brava a chiudersi e ripartire. Al 12° ammonizione anche per Pascual che atterra Cely Gayardo. Allo stesso minuto Luciléia lascia partire un tiro forte e preciso su cui però in tuffo si avventa Tardelli. Lazio che al minuto numero tredici con Cely gayardo si mangia una chance enorme per il pareggio, sulla ripartenza Exana impegna Ana Catarina pronta alla deviazione in angolo. Al 15° tiro di Cely gayardo, si allunga ancora Tardelli e devia in fallo laterale. Ancora Tardelli para al limite dell’area su Siclari dopo una ripartenza laziale tre contro due. Lazio che ci prova con il portiere di movimento ma è ancora la Ternana a trovare il gol: a tre minuti dalla fine Tardelli lancia lungo per Bisognin che serve al centro Bennardo, sola soletta l’attaccante rossoverde segna la seconda rete dell’incontro. A due dalla fine doppia occasione Lazio prima con Luciléia e poi con Vanessa che viene anche ammonita per gioco pericoloso su Tardelli.

Per le biancocelesti tutto da ribaltare lunedì 15 giugno (ore 20.30 a Fiano Romano), con eventuale gara -3 prevista per mercoledì 17 sempre a Fiano Romano, stessa ora e stesso canale (diretta su Rai Sport 2). “Posso dire che abbiamo avuto il controllo della gara, la Ternana si è difesa ma ha approfittato meglio delle occasioni per segnare – dice Luciléia – Il futsal è così, chi sfrutta le opportunità vince. Oggi sono state loro ad avere la meglio ma abbiamo altre due sfide per dire la nostra. Complessivamente credo sia stata una bella partita, noi abbiamo creato tanto ma non siamo riuscite a mettere la palla dentro. Alla fine siamo state punite per questo ma è stata una bella gara. Ora dobbiamo recuperare a casa nostra”.

Ternana IBL Banca – S.S. Lazio 2 – 1  (p.t. 1 – 0)

 

Ternana: 1 Cordaro, 4 Coppari, 5 Uveges, 7 Pascual, 8 Neka, 10 Donati, 11 Exana, 12 Tardelli, 16 Bisognin, 19 Blanco, 23 Torelli, 29 Bennardo. All. Marco Shindler

S.S.Lazio: 1 Ana Catarina, 4 Schirò, 5 Presto, 7 Siclari, 9 Cely Gayardo, 10 Luciléia, 11 Ceci, 12 Giustiniani, 13 Violi, 17 Vanessa, 19 Corio, 22 De Angelis. All. Andrea Petricca

Arbitri: Sue Ellen Salvatore (Gallarate), Gennaro Luca De Falco (Catanzaro) CRONO: Daniele Ferretti (Roma 1)

Reti: 2’35” Neka, 37’00” Bennardo, 39’00” Vanessa

Note: ammonite Siclari, Pascual, Vanessa

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here