Polizza Rc Auto, niente multa se è scaduta da 15 giorni


Polizza Rc Auto, il periodo di tolleranza deve essere garantito da ogni compagnia assicurativa, come ricordato da una circolare del Ministero dell’Interno

In Italia siamo purtroppo abituati a fin troppa tolleranza, soprattutto in caso del mancato rispetto di regole e scadenze. Un esempio perfetto di questa situazione è rappresentato da quanto spiegato da una circolare del Ministero dell’Interno. L’automobilista, infatti, viene considerato in regola con il codice della strada e con la copertura assicurativa anche nel cosiddetto “periodo di tolleranza” della polizza Rc Auto.

Non è consigliabile guidare con l’assicurazione scaduta (magari anche per una semplice distrazione), visto che poi in caso di incidente si rischiano multe fino a quasi 3 mila euro, oltre al sequestro del veicolo. Il periodo di tolleranza dura 15 giorni, cioè il tempo che viene concesso al conducente distratto per rinnovare la polizza e continuare a guidare anche dopo la scadenza.

Secondo questa circolare, le compagnie assicurative devono garantire sempre i 15 giorni, persino quando si rinnova la Rc Auto con un’altra società. Inoltre, non si può multare l’automobilista per assicurazione scaduta in quelle due settimane abbondanti. Questo vuol dire che non ci saranno sanzioni e provvedimenti se la polizza risulterà scaduta da meno di 15 giorni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here