Controlli amministrativi a Roma, Frascati, Velletri e Lariano: 12 denunce

Controlli amministrativi a Roma, Velletri e Lariano: nella Capitale la Polizia si è concentrata sul Tiburtino e Giardinetti

Quattro esercizi commerciali chiusi, 12 denunce e 93 mila euro di sanzioni amministrative: è questo il risultato finale dei controlli della Polizia a Roma e provincia negli ultimi dieci giorni. Gli agenti hanno riscontrato diverse violazioni, collaborando anche insieme alla Direzione Territoriale del Lavoro e della SIAE. In particolare, i controlli hanno riguardato il quartiere Tiburtino: in una sala da ballo, infatti, le uscite di sicurezza erano bloccate e una era addirittura saldata, mettendo a serio rischio la clientela.

Gli estintori, inoltre, erano già scaduti, con luci di emergenza non conformi e mobili non certificati. Nel locale, poi, c’erano più persone del consentito. Un altro controllo è stato effettuato a Frascati: il titolare di un esercizio pubblico è stato denunciato per frode in commercio, visto che vendeva una birra diversa da quella indicata sul bancone.

Inoltre, non sono state rispettate le norme sulla sicurezza nei posti di lavoro, con estintori già scaduti. La multa è stata pari a 45 mila euro. Un locale di via Liguria, non lontano da piazza di Spagna, non aveva rispettato invece le autorizzazioni relative alla voltura, mentre in un bar-laboratorio lavoravano buttafuori non regolari.

In un circolo di via Bazzicaluva, a Giardinetti, è stato sequestrato un apparecchio da gioco e denunciato il presidente. Una sala bingo di via Salaria, al contrario, ha fatto scattare la denuncia per le violazioni relative alla sicurezza sul lavoro. I controlli sono proseguiti a Velletri e Lariano, con altre denunce e multe.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here