Fascia Verde, blocco del traffico sabato 2 gennaio

Anche sabato 2 gennaio i mezzi più inquinanti dovranno fermarsi all’interno della Fascia Verde

A causa del persistere degli elevati livelli di polveri sottili nell’aria della Capitale e del tempo stabile che ne favorisce il ristagno, il Commissario Straordinario Francesco Paolo Tronca ha disposto, per la giornata di sabato 2 gennaio, il blocco della circolazione dei veicoli più inquinanti: sia le auto (benzina “euro 0” ed “euro 1”, diesel euro 0-1-2) che moto e ciclomotori a due, tre, quattro ruote a 2 e 4 tempi “euro 0” e “euro 1”, oltre alle microcar diesel euro 0 e 1. Il tutto all’interno della ZTL Fascia Verde, dalle ore 7.30 alle ore 20.30.



Limitato il funzionamento degli impianti di riscaldamento sull’intero territorio comunale: massimo 12 ore, temperatura interna fino a 17-18 gradi (ad eccezione di ospedali, cliniche, scuole e assimilabili).

Si ricorda che dal 15 dicembre è diventato permanente il divieto di circolazione degli autoveicoli che appartengono alle categorie Pre-Euro 1 (cd Euro 0), mentre per gli autoveicoli appartenenti alle categorie Euro 1 benzina e diesel e Euro 2 diesel è stato disposto il blocco dal 15 dicembre 2015 al 31 marzo 2016. Il divieto è in vigore nelle giornate dal lunedì al venerdì, con l’esclusione del sabato e della domenica e dei giorni festivi infrasettimanali, salvo situazioni emergenziali come quella attuale.

Social

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO