Usura ed estorsione a Palestrina, arrestati due uomini – VIDEO

Usura ed estorsione a Palestrina: un imprenditore e la sua famiglia sono stati minacciati e vessati in più di una occasione

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Palestrina hanno arrestato questa mattina un imprenditore 29 enne e un pregiudicato 36 enne, accusati di estorsione in concorso, usura e lesioni personali. Le indagini sono partite in seguito alla denuncia presentata ai militari da un imprenditore edile della provincia di Roma.



L’uomo ha raccontato di un debito usuraio assunto suo malgrado a causa delle difficoltà economiche dell’impresa gestita. La vittima era stata avvicinata da uno dei due arrestati, disposto a offrire i soldi necessari per il prestito, con degli interessi altissimi.

L’uomo è stato costretto a vendere la macchina della moglie e l’autocarro intestato alla società per restituire il denaro, anche perchè è arrivato a versare una cifra quattro volte superiore rispetto a quella prestata. I due usurai lo hanno aggredito più volte e minacciato: in una occasione è stato picchiato in un’area di servizio di un’autostrada, finendo poi in ospedale.

Gli usurai hanno minacciato anche la moglie dell’imprenditore e i suoi figli, con incursioni quotidiane in casa, telefonate continue e altre vessazioni. I Carabinieri stanno concludendo gli accertamenti per capire se il fenomeno sia esteso ai comuni a sud di Roma, in particolare nella zona di San Cesareo.

Social

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO