Furono sorpresi con un pusher in una villa a Grottaferrata, arrestati dopo 6 mesi

Lo spacciatore aveva raccontato che erano soltanto suoi amici e si trovavano nell'abitazione per caso.

Lo spacciatore aveva raccontato che erano soltanto suoi amici e si trovavano nell’abitazione per caso.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Frascati hanno disposto gli arresti domiciliari per un 34 enne, un 36 enne e un 37 enne, già noti alle forze dell’ordine e residenti a Ciampino.

Lo scorso 18 marzo ci fu l’arresto di quattro spacciatori colti in flagrante. I pusher avevano preso in affitto una villetta a Grottaferrata, trasformandola in un vero e proprio “fortino” della droga con tanto di sofisticate telecamere.

Uno dei militari riuscì a entrare con uno stratagemma, travestendosi da sacerdote e approfittando del fatto che le festività pasquali fossero vicine. Nell’abitazione furono trovati 5 chili di stupefacenti tra hashish, marijuana, cocaina e ketamina, oltre a 2500 euro in contanti.

Il locatario della villetta spiegò che le altre tre persone erano suoi amici, presenti in casa solo per un saluto ed estranei ai fatti. Le indagini sono proseguite fino a oggi e grazie a testimonianze, accertamenti bancari e immagini della videosorveglianza si è capito che i tre erano realmente coinvolti nello spaccio. Nelle loro case erano presenti diversi grammi di marijuana e hashish, oltre a banconote false.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here