Sequestrate due tonnellate di pesce sulla Roma-Civitavecchia

I prodotti ittici si trovavano all'interno di un camion-frigo ed erano privi di etichette e tracciabilità.

I prodotti ittici si trovavano all’interno di un camion-frigo ed erano privi di etichette e tracciabilità.

La Polizia e la Capitaneria di Porto hanno sequestrato oltre due tonnellate di pesce di vario genere che erano trasportate a un camion-frigo sull’autostrada Roma-Civitavecchia. Il mezzo pesante è stato fermato nei pressi del casello di Maccarese ed era diretto a Salerno. Una volta aperto il vano posteriore sono state trovate 240 cassette che contenevano soprattutto pesce azzurro da immettere nel mercato del Sud Italia.

I prodotti ittici erano privi della necessari etichettatura e dei documenti di tracciabilità. La merce è stata sequestrata: il CAR di Guidonia ne ha certificato la commestibilità e si è quindi deciso di donarlo in beneficenza ad alcune associazioni di carità.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here