Velletri, trova un arsenale in casa del fratello defunto e ne simula il furto: arrestato

In manette è finito un 72 enne, mentre il compagno della nipote è stato denunciato a piede libero.


In manette è finito un 72 enne, mentre il compagno della nipote è stato denunciato a piede libero.

La Polizia del Commissariato di Velletri ha ricevuto nel corso della giornata di ieri, domenica 6 novembre 2016, la chiamata di un anziano che ha riferito come alcuni ladri fossero entrati nell’abitazione del fratello appena defunto rubando fucili e pistole.

Gli agenti hanno ispezionato la casa e si sono insospettiti immediatamente, visto che non c’era nessun segno di effrazione. Inoltre, erano state portate via solamente le armi. L’uomo, incalzato dagli investigatori, si è contraddetto più volte e nella sua tasca è stata trovata una pistola con caricatore pieno, una delle armi che lui stesso aveva detto era stata rubata.

Nel suo appartamento a Genzano erano presenti 4 fucili, mentre altri 7 erano nella casa del compagno di sua nipote. Quest’ultimo è stato denunciato, mentre l’anziano, un 72 enne, è finito in manette con l’accusa di porto e detenzione di armi.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here