Torna il trucco del pongo, ennesima truffa ai danni degli automobilisti

Dopo la truffa dello specchietto, con tanto di donna incinta per dissuadere il malcapitato automobilista di turno dal chiamare le forze dell’ordine e verbalizzare il tamponamento, torna di moda, a cavallo del nuovo anno, la il trucco del pongo.

Come funziona? E’ presto detto: durante un sorpasso, l’auto della vittima designata, viene colpita da una pallina di pongo. Il colpo, grazie all’effetto della velocità, crea una striatura. L’effetto ottico è sorprendente: a prima vista, infatti,  (basta guardare la foto in evidenza del nostro articolo per rendersene conto), il danno sembra esserci veramente. Inutile dire che una volta partita la truffa, ci sarà un’auto pronta a lampeggiarvi ripetutamente intimando di accostare, millantando una collisione . Detto questo, però, basta un semplice dito per svelare la “magagna”, una volta scesi dall’auto per valutare i danni. Strofinando per bene, il danno sparirà come per magia, riportando la carrozzeria allo stato originario. In ogni caso, vi consigliamo di non farvi prendere dal panico, fotografando prima il presunto danno e poi constatando di persona se lo stesso non è dovuto all’effetto del suddetto proiettile di pongo. Se sentite un colpo sordo mentre siete al volante e doveste trovarvi coinvolti in una situazione di questo tipo, è molto probabile che chi avete di fronte abbia intenzione di spillarvi solo dei soldi.

Fate attenzione.

Social

6 COMMENTI

  1. Non ho capito, mi tirano il pongo sul vetro, quindi mi procurano un finto danno, poi mi fermano per chiedermi il risarcimento. C’è qualcosa che non torna.

      • La invito a scrivere meglio gli articoli. La domanda è stata più che legittima. La pallina di pongo non la tirano sul finestrino, bensì sulla fiancata dell’auto. Come si vede molto bene dall’immagine. Ora la lascio continuare a fare il saccente e a giocare al finto giornalista.

        • Caro lettore,
          a parte il fatto che non credo di averle mancato di rispetto invitandola a guardare meglio la foto. Il fatto così come viene riportato è stato ripreso da una testimonianza di una persona a cui questo è capitato.
          Detto questo,
          continuerò a giocare a fare il giornalista, anche se mi sembra un po’ strano che la “toccata” comprenda anche parte del manto stradale, considerando forma e profilo/telaio dell’auto. Se lei dice che è sulla fiancata, il testimone e la foto sembrano sconfessare questa sua teoria.
          Cordiali saluti

          • L’auto “in alto” non è vista attraverso un vetro, è riflessa sulla carrozzeria dell’auto colpita dal pongo. Si nota benissimo osservando l’angolo inferiore destro della foto.

  2. confermo mi è successo oggi un ragazzo con una donna incinta davanti via delle conce (ponte di ferro) mi ha fermato dicendomi che lo avevo preso. il botto o il colpo nn l’ho sentito ma il segno ci stava. gli ho intimato di aspettare la polizia ma è scappato … pero il segno del pongo è venuto via ma il graffio mi è rimasto… maledetto bastardo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here