Cerenova, aggredisce compagna e figlia: arrestato 43 enne

L'uomo, un 43 enne romano residente a Cerveteri, è stato arrestato per aver aggredito la compagna.

L’uomo, un 43 enne romano residente a Cerveteri, è stato arrestato per aver aggredito la compagna.

UN 43 enne romano romano residente a Cerveteri è stato arrestato a Cerenova dai Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia con l’accusa di maltrattamenti ai danni della moglie e della figlia. L’aggressione è stata la conseguenza di un’accesa discussione dove l’uomo ha anche distrutto dei mobili.

I carabinieri della Stazione di Passoscuro sono stati allertati dalla donna che ha chiamato il 112 e sono giunti sul posto evitando che la lite degenerasse ulteriormente. L’uomo, in base a quanto riferito dalla donna, avrebbe aggredito oltre alla compagna avrebbe aggredito anche la figlia.

In ogni caso, l’uomo avrebbe opposto resistenza, cercando di aggredire i militari intervenuti per immobilizzarlo. Da una prima ricostruzione dei fatti, la donna avrebbe ammesso ai carabinieri ulteriori violenze avvenute in passato. Le denuncia, per paura di ritorsioni però non erano mai state denunciate.

Bloccato il 43 enne, mamma e figlia sono state trasportate al Posto di Primo Intervento di Ladispoli dove gli sono state curate le lesioni riportate durante l’aggressione. Per l’uomo invece sono scattate le manette. In questo momento si trova recluso nel carcere di Civitavecchia in attesa della decisione dell’Autorità Giudiziaria. L’uomo ha già dei precedenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here