Buon compleanno Valerio Mastandrea. L’attore è nato il 14 febbraio 1972


Nato e cresciuto a Roma, nel quartiere Garbatella, Valerio Mastandrea, attore classe 1972, si è sempre raccontato come un adolescente problematico e che ha vissuto in prima persona i cambiamenti sociali degli anni Settanta: il divorzio dei genitori. Così crebbe con la madre e appena ventenne, dopo avergli scritto, divenne uno degli ospiti più frequenti del “Maurizio Costanzo Show”, riuscendo a diventare uno dei volti noti.

Fu a metà degli anni Novanta che decise di voler intraprendere la carriera di attore e prima debuttò a teatro, poi sul grande schermo con “Ladri di Cinema”. Continuò a farsi conoscere e raggiunse la vera notorietà nel 1996 grazie al ruolo di Tarcisio interpretato in “Palermo Milano – Solo andata” di Claudio Fragasso. Seguirono altri successi come “Tutti giù per terra” e “Rugantino”, spettacolo teatrale che riuscì a registrare il tutto esaurito ad ogni sua replica.

Teatro e cinema. Valerio Mastandrea si è diviso tra il palco il set e ha evitato le serie tv perché “il lavoro è tanto ripetitivo che sembra di stare in un ministero”. Continuò a recitare e nel 2005 debuttò dietro la macchina da ripresa con il corto “Trevirgolaottantasette”, in cui affrontò il tema delle morti bianche in Italia. Interpretò il ruolo di Stefano Nardini al cinema e nella serie targata Foz, poi nel 2010 arrivò il David di Donatello come miglior attore grazie al ruolo interpretato nel film “La prima cosa bella” accanto a Stefania Sandrelli e uscì il romanzo “Chiedo scusa”, che scrisse insieme a Francesco Abete firmandosi con uno pseudonimo.

E nel 2013 divenne il primo attore a vincere il David di Donatello come migliore attore protagonista e non protagonista per film diversi presentati nella stessa edizione, rispettivamente per Gli equilibristi e Viva la libertà. Recitò in “Non essere cattivo”, film che rappresentò il cinema italiano agli Oscar del 2016, “Perfetti sconosciuti” e “Fai bei sogni”, film tratto dal romanzo di Massimo Gramellini.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here