Campidoglio, in giunta memoria per sospensione sgomberi

Assessore Mazzillo su operazione al Rialto, “amministrazione già attivata per collocazione alternativa delle associazioni ambientaliste”


In attesa del nuovo regolamento sulle concessioni di immobili, arriva oggi in Giunta Capitolina per l’approvazione una memoria che sospende i provvedimenti di rilascio degli immobili dati in concessione per attività senza fine di lucro. Ad annunciarlo l’assessore al Bilancio e Patrimonio di Roma Capitale, Andrea Mazzillo. In merito allo sgombero del Rialto, l’ Amministrazione è impegnata ad individuare una collocazione alternativa.

“Domani (oggi, ndr) – afferma Mazzillo in un comunicato stampa diffuso dal Campidoglio – verrà sottoposta all’approvazione della Giunta Capitolina una memoria che, sostanzialmente, recepisce l’ordine del giorno approvato all’unanimità dall’Assemblea Capitolina lo scorso 9 febbraio. Sulla base del provvedimento che verrà approvato, daremo mandato agli uffici di sospendere i provvedimenti di rilascio degli immobili dati in concessione per attività senza fine di lucro, nelle more dell’approvazione del nuovo Regolamento sulle concessioni attualmente in discussione presso la competente commissione Patrimonio di Roma Capitale”.

In merito sgombero del Rialto, lo spazio occupato in via Sant’Ambrogio, Mazzillo spiega che “si tratta di un’attività già programmata da tempo dal dipartimento competente per riacquisire al patrimonio comunale un bene necessario allo svolgimento delle attività istituzionali del Municipio e ridurre quindi i fitti passivi a carico di quest’ultimo”.

“L’amministrazione si è comunque immediatamente attivata – assicura l’assessore – per individuare una collocazione alternativa a favore delle associazioni che operavano all’interno dell’immobile, in considerazione dell’importante attività di interesse pubblico e sociale svolta in particolare sui temi dell’acqua pubblica e dell’ambiente”.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here