Centro Culturale Artemia, “Un giorno qualsiasi” in scena dal 10 al 12 febbraio

Il testo teatrale scritto e diretto da Giancarlo Moretti si appresta a vivere la sua terza e promettente stagione.


Non c’è due senza tre: “Un giorno qualsiasi”, spettacolo teatrale di Giancarlo Moretti, è ormai un piccolo classico e, giunto alla sua terza stagione (dopo il Teatro Orologio nel 2012 e il Teatro Kopò nel 2014), approda al Centro Culturale Artemia di via Amilcare Cucchini (zona Portuense).

Da venerdì 10 a domenica 12 febbraio il testo scritto e diretto dallo stesso Moretti, il quale scenderà in scena personalmente insieme a Simona Pettinari, proseguirà il suo percorso che fino ad ora è stato caratterizzato da apprezzamenti e riflessioni importanti. La storia è quella di una famiglia che si ritrova a casa per cena: moglie e marito si incontrano, ma non c’è loro figlio, rimasto coinvolto in un episodio avvenuto a scuola.

Il confronto tra i due personaggi inizia proprio in questo modo, continuando con un intreccio di verità e menzogne che fondono in maniera grottesca dramma e commedia. Una fusione assolutamente possibile e che troverebbe d’accordo i personaggi di “Un ballo in maschera” di Giuseppe Verdi (Ve’ la tragedia mutò in commedia).  Le opzioni proposte durante lo spettacolo sono due, lasciare tutto com’è oppure cambiare vita.

Una confessione tra l’assurdo e il comico“: è questa la definizione che si può leggere nella locandina, un motivo in più per scoprire questo testo. Le scene e i costumi verranno curati da Paola Salomon. “Un giorno qualsiasi” sarà in scena venerdì 10 alle 20:30, sabato 11 alle 21 e domenica 12 alle 18.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here