Debiti sospesi per chi è in difficoltà, in arrivo una nuova legge

La moratoria di 12 mesi sta per essere esaminata dal Senato e potrebbe evitare le situazioni di emergenza.

La moratoria di 12 mesi sta per essere esaminata dal Senato e potrebbe evitare le situazioni di emergenza.

C’è un disegno di legge che il Senato sta esaminando e che potrebbe prevede delle novità molto interessanti per chi ha dei debiti. Come spiegato dallo Studio Legale Cataldi, si tratta del testo presentato dal senatore del PSI Enrico Buemi e che ha come titolo “Delega al Governo per l’istituzione di una moratoria per i debiti nei casi di situazioni individuali di emergenza“.

Se si volesse sintetizzare al massimo la norma, si potrebbe dire che prevede una moratoria di 12 mesi per i debitori in situazioni di difficoltà. I destinatari dell’agevolazione sarebbero le persone segnalate dalla Centrale dei Rischi della Banca d’Italia.

Secondo la legge, i debitori potrebbero mantenere i loro beni, evitando quindi il deprezzamento o il conferimento a ditte esterne. I parametri per individuare le emergenze economiche dovranno essere comunque valutati con attenzione. Inoltre, la banca avrebbe l’obbligo di rivalutare la situazione debitoria in caso di recupero. I debitori previsti sono:

-I residenti nelle zone colpite da calamità
-I soggetti che hanno subito una patologia invalidante che li rende inabili al lavoro e che sono disoccupati

Esiste infine la possibilità di una ulteriore moratoria oltre a quella di un anno: il secondo beneficio andrebbe ai “debitori meritevoli”, cioè quelli che non sono in grado di offrire utilità ai creditori.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here