Ponte Mammolo, evade dai domiciliari e rapina un albergo: arrestato 23 enne

Il giovane ha minacciato i dipendenti con un coltello, ma è stato bloccato e consegnato ai Carabinieri.


Il giovane ha minacciato i dipendenti con un coltello, ma è stato bloccato e consegnato ai Carabinieri.

Lunedì 27 febbraio 2017 – Nella serata di ieri un 23 enne romano agli arresti domiciliari è finito nuovamente in manette con le accuse di rapina aggravata ed evasione. Il giovane si è allontanato dalla propria abitazione e ha raggiunto un albergo nella zona di Ponte Mammolo.

Una volta arrivato alla hall, ha minacciato tre dipendenti con un coltello per farsi consegnare l’incasso. Le vittime hanno però reagito e ne è nata una violenta colluttazione, con il malvivente che è stato bloccato poco dopo. Sul posto sono poi giunti i Carabinieri che hanno arrestato l’evaso. I tre dipendenti sono stati costretti a recarsi al pronto soccorso per medicare le ferite riportate.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here