Caligola imperatore di Roma il 18 marzo 37

Il senato romano rifiuta il volere di Tiberio e proclama Caligola imperatore di Roma

Gaio Giulio Cesare Augusto Germanico, conosciuto come Caligola, è ricordato per essere stato il terzo imperatore di Roma. Figlio di Agrippina maggiore e Germanico Giulio Cesare, un generale, nacque ad Anzio il 31 agosto 12 e durante le spedizioni militari in Germania visse insieme alla madre nell’attuale Colonia.

Nel 17 tornò a Roma e poi insieme alla famiglia partì alla volta dell’Oriente, ma anche lì si rese necessario l’intervento del padre, che proprio in quelle terre morì dopo sofferenze emerse improvvisamente e che, secondo lo stesso padre, furono la conseguenza dell’avvelenamento procuratogli da Pisone, uomo di fiducia di Tiberio.

Caligola tornò a Roma e quando la madre fu esiliata lui andò a vivere sul Palatino e conobbe diverse personalità del mondo orientale che alla fine lo influenzarono.

Era il 16 marzo 37 quando le condizioni di Tiberio si aggravarono e quello stesso giorno Caligola fu proclamato imperatore. Inutile il tentativo di Tiberio di riprendere il controllo, il prefetto ordinò che venisse soffocato e questo portò alla proclamazione di Caligola.

 

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here